Vai al contenuto della pagina Vai al menù principale Vai al menù secondario Vai al menù secondo livello

Indicatore di tempestività dei pagamenti

In merito alla tempestività dei pagamenti si rappresenta che per gli acquisti di beni, forniture e servizi la Consip Spa si attiene al disposto del D.lgs. n° 192 del 9 novembre 2012 e successive integrazioni.

L’indicatore della tempestività dei pagamenti, introdotto dal DPCM del 22 settembre 2014, è calcolato secondo quanto previsto dal succitato decreto il quale, all’art. 9, stabilisce che esso è rappresentato dalla “somma, per ciascuna fattura emessa a titolo corrispettivo di una transazione commerciale, dei giorni effettivi intercorrenti tra la data di scadenza della fattura o richiesta equivalente di pagamento e la data di pagamento ai fornitori moltiplicata per l'importo dovuto, rapportata alla somma degli importi pagati nel periodo di riferimento”.

I trimestre 2016

Dato aggiornato al 31/03/2016

II trimestre 2016

Dato aggiornato al 30/06/2016

III trimestre 2016

Dato aggiornato al 30/09/2016

IV trimestre 2016

Dato aggiornato al 31/12/2016

Indicatore annuale

Anno 2016

1,32  0,61  0,50  0,32  0,32

 

I trimestre 2015

Dato aggiornato al 31/03/2015

II trimestre 2015

Dato aggiornato al 30/06/2015

III trimestre 2015

Dato aggiornato al 30/09/2015

IV trimestre 2015

Dato aggiornato al 31/12/2015

1,03  1,00  1,35  1,17

 

Pagina aggiornata il 17/01/2017