Nel corso degli anni, a seguito delle competenze maturate negli acquisti e nella gestione di progetti innovativi, sono stati affidati a Consip nuovi compiti, attraverso provvedimenti di legge o atti amministrativi.

 

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DELLE PARTECIPAZIONI AZIONARIE DELLA PA

Consip ha il compito di supportare il Dipartimento del Tesoro del MEF nella gestione e valorizzazione delle partecipazioni azionarie detenute dalla Pubblica Amministrazione e nell'attuazione dei processi di privatizzazione.

Tale ambito di attività nasce dalla fusione per incorporazione di Sicot Srl in Consip, disposta dalla Legge di stabilità 2014 (articolo 1, comma 330).

 

 

REGISTRO DEI REVISORI LEGALI

A partire dal 2011 è stato assegnato a Consip il compito di svolgere per conto del MEF – che ha la competenza in materia di revisione legale dei conti (D.Lgs. 27 gennaio 2010, n.39) – le attività per la tenuta del Registro dei revisori legali e del Registro del tirocinio.

Informazioni di maggiore dettaglio sono disponibili sul Portale servizi della revisione legale

 

 

PROGRAMMA PER LA DISMISSIONE DEI BENI MOBILI DELLO STATO

Tra i progetti affidati a Consip, c’è la realizzazione, per conto del MEF, del Programma per l’efficientamento delle procedure di dismissione di beni mobili delle amministrazioni dello Stato, anche mediante l’impiego di strumenti telematici (legge 135/2012).

Il Programma è stato avviato – sulla base del decreto ministeriale MEF del 22 dicembre 2014 – con l’Amministrazione della Difesa, costituendo il primo esempio di attuazione del decreto legge, che potrà essere replicato con le restanti Amministrazioni dello Stato.

 

 

SUPPORTO PER LA GESTIONE E IL CONTROLLO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA COMUNITARIA

Consip è soggetto di riferimento della RGS (Ragioneria generale dello Stato) - IGRUE per il supporto nei confronti delle amministrazioni centrali e regionali titolari di programmi di sviluppo cofinanziati con fondi UE. In particolare:

  • Effettua il supporto in tema di gestione finanziaria, monitoraggio, valutazione e controllo degli interventi finanziati con il concorso dei fondi europei
  • Gestisce il contratto di assistenza tecnica a supporto di IGRUE
  • Acquisisce e mette a disposizione i beni e/o i servizi funzionali all’efficace espletamento ed attuazione del Programma pluriennale IGRUE finalizzato a migliorare la qualità della gestione e del controllo degli interventi cofinanziati dall’UE.